fbpx

Brexit: un cammino ancora lungo

Brexit: un cammino ancora lungo

 

A più di quattro anni dal referendum sulla Brexit e dopo lunghi mesi di contrattazioni, il 2021 si è aperto con l’entrata in vigore del Trade and Cooperation Agreement (Tca), che però è ancora in forma provvisoria.

Per rendere l’accordo effettivo mancano una serie di passaggi; in primo luogo l’approvazione del Parlamento inglese, con scadenza entro fine anno e che potrebbe rivelarsi complessa e, in secondo luogo, quella europea, sia da parte di Bruxelles che all’interno di ogni singolo Stato membro.

Una volta resi ufficiali questi passaggi, la “questione Brexit” non potrà dirsi conclusa: dovranno essere scritti i contenuti veri e propri dell’ accordo, diversi per ogni singolo dossier. A questo va aggiunto un grado di complessità generale: ogni decisione dovrà essere discussa e approvata sia negli organi del Regno Unito sia nella base di Bruxelles e, su ogni altro accordo futuro, le parti dovranno consultare i gruppi di advisory locali e le organizzazioni della società civile.

La complessa struttura decisionale e la necessità di consenso di tutte le parti in causa richiedono tempi lunghi dati dai vari passaggi, trattative e negoziazioni e che probabilmente verranno rallentati anche dall’attuale situazione e dall’emergenza sanitaria.

Il Tca ci pone di fronte ad una serie di sfide che potrebbero allontanare, per la loro instabilità, la fiducia dei mercati. Sicuramente quest’anno sarà decisivo per ridisegnare i rapporti di forza e dovrà essere gestito al meglio per affrontare tutte le variabili connesse alla situazione attuale.

24 marzo 2021

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.